Restaurantcoach

cell. 3347453277 tel. (+39) 06 4040 3935 info@restaurantcoach.it
Shopping Cart: 0,00  0 items

Come determinare il giusto prezzo per il tuo prodotto

Valutare il prezzo del tuo prodotto è sempre una questione complicata. Dai un prezzo elevato e corri il rischio di non essere a portata di mano per la maggior parte dei tuoi clienti target. Mentre i prezzi bassi possono aiutarti a penetrare in un mercato affollato, potresti potenzialmente iniziare una guerra dei prezzi totale che renderebbe la rottura persino assolutamente difficile. Quindi, come fa un imprenditore in “startup” a fare questo?

Durante i nostri corsi  ho avuto l’opportunità di chiedere agli imprenditori di successo i loro pensieri e le loro lezioni valutando il prezzo del loro prodotto. Ecco alcune informazioni che ho acquisito parlando con loro.

Crea un posizionamento unico

I clienti confrontano il prezzo del tuo prodotto con la concorrenza solo quando c’è poca o nessuna differenza di valore tra i due. Un modo per contrastare una guerra dei prezzi è offrire un differenziatore o un posizionamento unici che separano il tuo prodotto dalla concorrenza. Ad esempio, se i tuoi prodotti sono realizzati negli Stati Uniti, potresti commercializzare questo fatto per giustificare il prezzo più elevato.

Aggiungi ulteriore valore

A seconda del settore in cui operi, non è sempre possibile creare un posizionamento unico. In tali casi, gli imprenditori possono provare a inserire un valore aggiunto nel loro prodotto al fine di giustificare il prezzo più elevato. Un esempio per questo modello è “FIVERR”. In questo mercato, il prezzo base per tutti i concerti è uguale. Tuttavia, i venditori in genere offrono un valore aggiunto a un costo più elevato, compensando così il prezzo base basso.

Prezzo alto, quindi abbattilo

Il prezzo del tuo prodotto può sempre essere modificato. Ma è sempre molto più difficile aumentarlo, rispetto a ridurlo. Come regola generale, nei giorni iniziali il prezzo del prodotto è sempre superiore al prezzo desiderato. È quindi possibile ridurre gradualmente il prezzo al suo punto ottimale. Un ottimo esempio di un’azienda che pratica questa strategia è “APPLE”. Ogni volta che viene rilasciato un nuovo iPhone, ci sono critiche per l’alto costo del prodotto. Una volta arrivati ​​i primi utenti, Apple quindi abbassa il prezzo del prodotto a un livello più ragionevole. I primi utenti dei prodotti Apple sono disposti a pagare il valore, mentre altri che possono aspettare compreranno quando è conveniente.

Conosci i tuoi costi

Ogni settore ha un rapporto tipico tra il costo del prodotto e il prezzo al dettaglio. Ad esempio, uno degli imprenditori con cui mi sono confrontato e con cui ho parlato è discusso mi ha detto che nel suo settore, il rapporto tra costo e prezzo deve essere 1: 5. Nei suoi primi giorni, l’imprenditore vendeva i suoi cuscini ad un prezzo molto inferiore a questo rapporto e il risultato è quasi sull’orlo del fallimento.

Il punto qui è che si devono comprendere chiaramente tutti i costi che derivano dall’approvvigionamento delle materie prime, dalla fabbricazione e dalla distribuzione in modo che possano vendere il prodotto ad un prezzo adeguato.

Testare i diversi punti di prezzo

A volte, l’unico modo per arrivare al miglior prezzo è testarlo su clienti reali. Se possiedi un canale di vendita online, o un e-commerce, puoi creare pagine di destinazione separate per tutti i diversi punti di prezzo e livelli che desideri testare. In questo modo, la pagina di destinazione che non solo converte il meglio, ma fornisce anche il flusso di entrate più elevato accettabile potrebbe essere scelta per tutte le transazioni future. Un filo conduttore che ho incontrato durante le mie conversazioni con ciascuno degli imprenditori è la necessità di giustificare il prezzo del tuo prodotto offrendo un grande valore.

Mentre esiste sempre un mercato per alternative a basso costo, si dovrebbe adottare questa strategia solo quando tutte le altre strategie non funzionano. Altrimenti, potresti innescare una guerra dei prezzi che, come ha dimostrato la storia, finisce sempre con le grandi aziende che uccidono i loro concorrenti più piccoli. Come imprenditore “startup” che lavora con un budget ridotto, questo è uno scenario in cui non vuoi e non devi combattere.

Come arrivi al giusto prezzo per il tuo prodotto?

Ci piacerebbe sapere, il tuo pensiero,  la tua idea e 
i tuoi dubbi  scrivendo una email a: info@restaurantcoach.it 

 

Esiste un software che ti faccia calcolare il tuo giusto prezzo?

 

La risposta è, finalmente, sì! il modo esiste.

Come determinare il giusto prezzo per il tuo prodotto

Come determinare il giusto prezzo per il tuo prodotto
Restaurant Coach